2 giugno. La Russa: “Da Forze Armate contributo qualificato alla pace”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

2 giugno. La Russa: “Da Forze Armate contributo qualificato alla pace”

02 Giugno 2010

Le Forze Armate "hanno saputo rappresentare appieno il forte sentimento d’identità nazionale che il popolo italiano nutre verso tutti gli uomini e le donne che hanno scelto di servire la Patria in uniforme, con passione e dedizione. Un contributo qualificato e determinante ai fini della sicurezza e della stabilità tra i popoli che ci viene unanimemente riconosciuto da Amici ed Alleati e dalle Istituzioni internazionali con le quali cooperiamo". È la lettera che il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha inviato al capo di Stato maggiore della Difesa, generale Vincenzo Camporini, a conclusione della parata militare in via dei Fori Imperiali in occasione della Festa Nazionale della Repubblica.

"Dell’affetto, del calore e del saldo legame fra cittadini e Forze Armate dobbiamo essere fieri – continua – È una fiducia ben riposta in chi è chiamato a garantire e a difendere con alto senso del dovere i valori fondanti della Repubblica, di cui oggi celebriamo solennemente la ricorrenza. Le sarò grato se vorrà estendere le espressioni di apprezzamento del Presidente della Repubblica, di tutto il Paese e mie personali a tutti i militari di ogni grado e Specialità delle Forze Armate".

"Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della ricorrenza del 64esimo anniversario della Repubblica, ha formulato – aggiunge La Russa – il suo vivo apprezzamento per l’esemplare organizzazione della parata militare e per l’encomiabile dimostrazione di entusiasmo, fiera determinazione e forte motivazione, fornita dai reparti militari in via dei Fori Imperiali".

"Unendomi all’autorevole e sentito plauso – conclude – testimoniato dal Capo dello Stato, desidero far pervenire, a mia volta, sinceri sentimenti di ammirazione e orgoglio per l’impeccabile macchina organizzativa e, soprattutto, per la magnifica prova di compostezza, serietà e preparazione posta in essere dai militari di ogni grado e Specialità delle Forze Armate che hanno preso parte alla celebrazione".