Home News 7 novembre 2007

7 novembre 2007

0
29

“Potremmo portare a Roma la mummia di Lenin” Dice Oliviero Diliberto al Corriere della Sera (7 novembre) E a Mosca ci diamo in cambio la mummia del governo Prodi?

“Mettersi alla testa della rivoluzione borghese per portarla oltre se stessa questa è l’intuizione geniale - ancora attualissima per i governi di sinistra” Dice Mario Tronti al Manifesto (7 novembre) In Italia la situazione è complessa: non tanto per Prodi che è ormai bollito come Kerensky, ma per quella parola d’ordine di Bertinotti (tutto il cachemire ai soviet) che non convince a pieno il movimento rivoluzionario

“Mafia, lotta aperta per la successione” Dice un titolo dell’Unità (7 novembre) E provare con le primarie?

“Finalmente si parla di questione salariale e di relazioni industriali” Dice Luca Cordero di Montezemolo alla Stampa (7 novembre)Finalmente un brillante comunicatore che ha aiutato, nell’ambito delle sue competenze, la ripresa di Fiat e Ferrari, è sbottato e ha scelto di dire basta: “Non è possibile che Confindustria si occupi solo di liberalizzare l’aspirina e abolire le comunità montane, si impegni sui temi che la riguardano: salari e relazioni industriali”. Non si sa se il suo saggio consiglio sarà raccolto

 

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here