Home News A 16 anni muore dopo tre interventi di neurochirurgia a Roma, aperta inchiesta

A 16 anni muore dopo tre interventi di neurochirurgia a Roma, aperta inchiesta

0
7

È morta il 2 gennaio dopo la terza operazione di neurochirurgia subita a causa di alcune complicazioni subentrate dopo un intervento per un adenoma ipofisario. Ora l'ospedale San Filippo Neri avvierà un'indagine interna sulla vicenda di una paziente di 16 anni, Cristina Mencarelli di Civitavecchia.

I genitori della ragazza hanno presentato un esposto alla Procura di Roma per fare luce sul caso e capire se ci sono responsabilità dei medici dell'ospedale. "Sono subentrate complicanze a seguito del primo intervento subito dalla ragazza - ha spiegato il direttore sanitario dell'ospedale Lorenzo Sommella - Da parte nostra accerteremmo l'accaduto attraverso indagine interna. Non ho ancora potuto vedere la documentazione clinica, sequestrata dagli inquirenti lo scorso 2 gennaio, per questo ne faremo la richiesta di una copia al pm".

Sommella ha sottolineato che "non c'era un'urgenza chirurgica in atto quando è stata ricoverata" qualche settimana fa.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here