Home News Afghanistan. Abdullah boicotta il ballottaggio, le elezioni vanno avanti

Afghanistan. Abdullah boicotta il ballottaggio, le elezioni vanno avanti

1
21

Il ministro degli esteri afghano Abdullah Abdullah ha detto che non parteciperà al secondo turno delle elezioni presidenziali.

"Per protestare contro il cattivo comportamento del governo e della Commissione elettorale indipendente, non parteciperò alle elezioni del 7 novembre", ha dichiarato Abdullah ai suoi sostenitori, nel discorso che è stato trasmesso alla televisione. "Il secondo turno - ha aggiunto - sarebbe ancora peggiore del primo". Dopo averla definita "una decisione difficile", l'ex ministro degli esteri ha detto di averla presa "per i diritti del popolo, per il processo democratico, per salvare le nostre tradizioni, per i martiri (gli uccisi nelle violenze seguite al primo turno, ndr), per il destino e per l'ambizione della nazione".

L'annuncio di Abdullah Abdullah non ferma però le elezioni in Afghanistan. Un alto responsabile della campagna del presidente afghano Hamid Karzai hanno fatto sapere che il ballottaggio andrà avanti ugualmente nonostante il ritiro dell'ex ministro degli esteri. Del resto è la linea dettata da Washington. Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ieri aveva detto che "il ballottaggio sarà legittimo anche in caso di un eventuale boicottaggio di Abdullah".

 

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Ritiro immediato dei 250 Carabinieri extralegali
    I talebani boicottano, Abdullah boicotta, Karzai boicotta pure, anche se di soppiatto. Il ballottaggio se lo fanno da soli gli americani. I 250 Carabinieri extralegali che ci stanno a fare?

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here