Afghanistan: attentato al check-point, morti 11 poliziotti

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan: attentato al check-point, morti 11 poliziotti

06 Luglio 2007

Un attentatore suicida si è fatto esplodere ad un posto di blocco nel sud dell’Afghanistan durante la pausa pranzo, uccidendo 10 poliziotti e ferendone 11. Deceduti anche tre soldati della Nato a causa di una mina e di scontri a fuoco.

Seconodo le testimonianze del capo della polizia provinciale Agha Saqib, un terrorista era riuscito a penetrare dentro al check-point vicino al confine col Paksitan nel paese di Spin Boldak (provincia di Kandahar) poco prima di farsi esplodere, mentre i poliziotti all’interno stavano consumando il loro pranzo. L’incidente porta il numero delle vittime in Afghanistan nel corso di questo anno a 3.000 unità.

Secondo le ricostruzioni il capo della polizia distrettuale è una delle vittime. Nel corso della giornata di giovedì sono morti anche due poliziotti della NATO in una zona ad est del paese durante un operazione militare in cui anche alcuni civili sono stati feriti. L’esplosione di una mina, sempre nell’Afghanistan orientale, ha causato il decesso di un altro soldato della NATO.