Afghanistan, lanciati razzi contro militari italiani

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan, lanciati razzi contro militari italiani

17 Novembre 2007

Nella notte sono stati lanciati cinque razzi contro l’aeroporto
di Herat, in Afghanistan. La zona è sotto il controllo dei militari italiani dell’Isaf.
Per il momento non si sono registrate vittime.

A renderlo noto è un dirigente locale di polizia: “Le prime
notizie indicano che nessuno è rimasto ucciso, ma al momento non conosciamo
ancora l’entità dei danni”, ha detto il dirigente della polizia di frontiera
Rahmatullah Safai.

Intanto i talebani della regione hanno rivendicato l’attentato,
aggiungendo che l’obiettivo erano i militari della Forza di assistenza alla
sicurezza (Isaf) della Nato, che nella provincia di Herat è sotto comando
italiano. L’aeroporto di Herat è usato dai militari dell’Isaf.