Afghanistan. Nuovo attacco suicida ad Herat, feriti altri 4 italiani

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan. Nuovo attacco suicida ad Herat, feriti altri 4 italiani

25 Luglio 2009

Un nuovo attacco suicida si è verificato contro una pattuglia di militari italiani in Afghanistan: quattro i feriti, tutti in modo non grave. Lo hanno confermato fonti militari.

Secondo quanto si è appreso, un motociclista, si è fatto esplodere al passaggio di un mezzo blindato Lince vicino ad Herat, nell’Ovest del Paese. Questa mattina un bersagliere italiano è rimasto ferito dopo cinque ore di combattimenti tra i militari dei Bersaglieri e della Folgore e gli insorgenti che li hanno attaccati nei pressi del villaggio di Bala Baluk, a circa 50 km da Farah, mentre stavano svolgendo un’operazione con le forze afghane. L’uomo non si trova in gravi condizioni.

Il presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, ha espresso ai cinque militari italiani feriti oggi in Afghanistan "gli auguri suoi personali e dell’intera Camera dei deputati di una pronta guarigione". Fini, si legge in una nota, "conferma al tempo stesso la vicinanza a tutti i nostri soldati impegnati in questi giorni ad affrontare una recrudescenza delle attività ostili nel difficile teatro afghano".