Afghanistan: talebani rivendicano attacco Nato

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan: talebani rivendicano attacco Nato

28 Giugno 2007

E’ stato rivendicato dai talebani l’attentato di questa mattina nella periferia di Kabul nel quale avrebbero perso la vita due militari stranieri e altri tre sarebbero rimasti feriti insieme a tre civili afgani. Lo ha riferito il capo della polizia criminale di Kabul, Alishah Paktiawal.

Che ha ricostruito anche la dinamica della vicenda. Un attentatore suicida a bordo di un’auto ha attaccato un convoglio della Nato e nell’esplosione due veicoli sono andati completamente distrutti.

Zabiullah Mujahid, un presunto portavoce talebano, ha rivendicato l’attentato e, pur non precisando il numero delle vittime, ha sostenuto che quattro veicoli della Nato sono stati distrutti nell’attacco mentre i soldati che erano a bordo sono stati uccisi e feriti. Al telefono da una localita’ non precisata, il portavoce ha identificato il kamikaze come tale Faizullah, proveniente dalla provincia di Nangarhar, al confine con il Pakistan. Un portavoce dell’Isaf ha confermato l’esplosione, ma non ha fornito precisazioni su eventuali vittime.