Afghanistan. Trovato il cadavere di uno dei due soldati Usa scomparsi

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan. Trovato il cadavere di uno dei due soldati Usa scomparsi

11 Novembre 2009

Il corpo di uno dei due soldati statunitensi scomparsi la scorsa settimana è stato trovato da sommozzatori militari in un fiume nell’Afghanistan occidentale. Lo hanno reso noto la Nato e il comando Usa.

Le forze afghane e internazionali stanno ancora cercando l’altro soldato scomparso. La sparizione di due militari della 82/a divisione aviotrasportata durante una missione di rifornimento lo scorso 4 novembre ha fatto scattare le ricerche nella provincia di Baghdis, vicino al confine con il Turkmenistan.

I due erano scomparsi mercoledì, nel corso di una missione di rifornimento – una missione di routine – nell’Afghanistan occidentale. I talebani avevano annunciato di avere i corpi di due soldati stranieri che sarebbero morti per affogamento mercoledì. I cadaveri, secondo quanto annunciato da un portavoce dei miliziani, si trovavano nella provincia di Badghis, nell’ovest dell’Afghanistan.

"Continuiamo le ricerche e le operazioni di salvataggio per localizzare i nostri soldati scomparsi. Stiamo facendo il massimo per trovarli", aveva detto il capitano della Marina americana Jane Campbell, ufficiale del contingente Nato addetto ai rapporti con la stampa. "Le famiglie dei due militari sono state informate dello status (di dispersi) dei loro cari e noi continueremo a tenerle informate in maniera costante ogni volta che ci saranno novità".

La forza militare a guida Nato conta con circa 110 mila soldati, due terzi dei quali sono americani. I contingenti più numerosi, attivi nell’Ovest del paese, provengono dagli Stati Uniti e dall’Italia. Rapporti di soldati scomparsi sono piuttosto rari in Afghanistan. Un soldato americano da giugno risulta disperso nel Sud del paese. I guerriglieri islamici sostengono che il militare sia nelle loro mani e le forze americane hanno lanciato una caccia all’uomo su larga scala.