Home News Afghanistan. Wikileaks, Difesa australiana avvia indagine

Afghanistan. Wikileaks, Difesa australiana avvia indagine

0
35

Il Dipartimento della Difesa australiano ha formato una speciale task force per analizzare le decine di migliaia di documenti militari Usa sulla guerra in Afghanistan, messi in circolazione dal sito 'rivela-segreti' Wikileaks. Lo ha detto oggi la premier laburista Julia Gillard, precisando che i documenti daranno esaminati per vedere quale impatto possano avere per la sicurezza dei 1550 soldati australiani in Afghanistan, fra i quali truppe d'assalto Sas. "Ovviamente sono preoccupata nel vedere la fuga di materiale segreto, poichè chiaramente contiene riferimenti a truppe australiane", ha aggiunto.

L'Australia è menzionata in alcuni documenti, specie in rapporti su come le sue truppe sono state oggetto di fuoco nemico. Un documento descrive un incidente in cui gli australiani hanno aperto il fuoco su veicoli civili, ferendo alcuni bambini. Altri indicano che forze australiane sono state prese di mira da insorti e che dei soldati sono stati feriti. Secondo le convenzioni, ha precisato Gillard, le conclusioni del Dipartimento della Difesa saranno riferite sia al governo che all'opposizione conservatrice, e serviranno a valutare quali azioni intraprendere.

Novantaduemila documenti segreti sulla guerra in Afghanistan, subito definiti "i diari di guerra afghani", sono stati pubblicati alla mezzanotte di domenica sera da Wikileaks, che da qualche mese ha preso di mira la Casa Bianca di Barack Obama e la sua strategia militare contro i talebani e al-Qaeda. I rapporti dei soldati, degli agenti di intelligence e degli analisti dei servizi americani - giunti non si sa come nelle mani di Wikileaks, anche se comincia a circolare il nome del giovane analista militare Bradley Manning - erano stati anticipati alcune settimane fa a tre grandi giornali internazionali: New York Times, Guardian di Londra e lo Spiegel tedesco hanno ricevuto i documenti per verificarne l'autenticità e con l'obbligo di rispettare l'embargo di pubblicazione di domenica sera.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here