Aiuta la madre ad abortire ma la donna muore. Denunciata 22enne romena

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Aiuta la madre ad abortire ma la donna muore. Denunciata 22enne romena

02 Dicembre 2009

Romena di 22 anni aiuta la madre ad abortire, ma la donna muore e lei viene denunciata. E’ successo al campo nomadi di via della Martora a Roma. Incinta di 7 settimane a 40 anni, la donna voleva abortire e aveva ingerito una quantità eccessiva di pasticche di un farmaco che può indurre l’aborto.

La 40enne si era subito sentita male ed è morta la notte scorsa. Gli agenti della Polizia di Stato hanno avviato le indagini e denunciato la figlia, sospettata di aver aiutato la madre ad ingerire il medicinale. Ora devono trovare il medico che ha prescritto il farmaco.