Al Giornale busta con due proiettili: “Uccideremo i fratelli Berlusconi”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Al Giornale busta con due proiettili: “Uccideremo i fratelli Berlusconi”

11 Gennaio 2008

Al ‘Giornale’ è stata recapitata una busta contenente due
proiettili e una lettera di avvertimento rivolta all’editore Paolo Berlusconi e
al leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

 “Basta campagne
antiislam. Vi spareremo e poi vi faremo saltare in aria come la Bhutto in
Pakistan”. Ne dà notizia il quotidiano diretto da Mario Giordano sul sito
internet del ‘Giornale’.

In particolare, le due pallottole sono state spedite in
busta chiusa nella redazione milanese del quotidiano, in via Negri 4.
”Accompagnate – precisa l’edizione on line del Giornale – da una lettera di
avvertimenti e minacce di morte. Una pagina scritta al pc, due bossoli inseriti
nella missiva. Tutto il materiale è in già in possesso degli investigatori
della Digos che lo stanno esaminando”.

“Queste due pallottole a salve – si legge nel
documento- sono il preavviso per i fratelli Berlusconi: una per Silvio e una
per il fratello, responsabili delle porcate che scrivono sul giornale e della
loro politica antiislam – si legge ancora – Alla prima occasione propizia, con
o senza predellino, faremo come hanno fatto in Pakistan con la Bhutto: un colpo
con pallottole vere in testa e poi un kamikaze, all’italiana, per essere certi
della loro scomparsa da questo mondo. Le guardie del corpo e i servizi di
sicurezza non potranno fermarci perché non siamo prevedibili. Allah è
grande”.