Alitalia. Entro luglio possibile accordo coi sindacati

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Alitalia. Entro luglio possibile accordo coi sindacati

25 Giugno 2008

"Sono certo che per fine luglio avremo una prospettiva molto piena e, per altro, sono certo condivisa con i sindacati, le cui osservazioni saranno pienamente prese in considerazione". Lo ha detto il presidente di Alitalia, Aristide Police, a margine di un incontro all’Enac, spiegando che dopo la ricapitalizzazione sarà cercato un partner straniero per la compagnia.

Spunta l’ipotesi Aga Khan nella partita Alitalia. Tra le ipotesi allo studio dell’advisor, scrive il quotidiano finanziario, starebbe dunque emergendo un progetto per la confluenza in una newco non solo di Air One, ma anche di Meridiana, la seconda compagnia privata che ha base ad Olbia.

L’ipotesi sarebbe oggetto di approfondimento degli advisor per la privatizzazione, guidati da Intesa San Paolo. "Intesa SanPaolo – ha osservato Police – "sta lavorando molto intensamente ad un piano industriale sostenibile per poter procedere in piena continuità aziendale ad un rilancio dell’azienda. E’ un piano con l’ingresso di capitale fresco e tendente al rilancio con la ricapitalizzazione".