Home News Annozero: Mons. Fisichella sceglie ospiti e Santoro cede

Annozero: Mons. Fisichella sceglie ospiti e Santoro cede

7
4

Monsignor Rino Fisichella, rettore della Pontificia università lateranense,  il prete anti-pedofilia Fortunato Di Noto, il matematico Piergiorgio Odifreddi (autore di "Perche' non possiamo essere cristiani") e Colm O'Gorman, giornalista e autore del documentario "Sex crimes and the Vatican" trasmesso dalla Bbc.
Questo il parterre della discussa puntata di "Annozero" che Michele Santoro dedica stasera al tema della pedofilia nel clero.
La lista degli ospiti è stato il grimaldello col quale Santoro è riuscito a superare l'ostilità dei membri del cda della tv pubblica in quota centrodestra (5 su 9 visto il reintegro di Petroni): a quanto si apprende da fonti di viale Mazzini, infatti, la lista è il frutto di una serrata trattativa tra Santoro e monsignor Fisichella. Il via libera è arrivato in un incontro avvenuto ieri pomeriggio: il prelato fara' un attacco a tutto campo alle basi giuridiche del documentario della Bbc, in parte gia' anticipato da un lungo articolo a firma Massimo Introvigne pubblicato ieri da "L'Avvenire" e si e' assicurato che in studio non ci fosse un esperto di diritto in grado di replicare (per la parte del "cattivo" e' stato scelto uno scienziato-filosofo come Piergiorgio Odifreddi, ma si era parlato anche di Gianni Vattimo). Il veto di monsignor Fisichella avrebbe colpito il deputato radicale Maurizio Turco, esperto del tema e che, peraltro, aveva aiutato la redazione di Santoro nella preparazione della puntata.

  •  
  •  

7 COMMENTS

  1. annozero
    bravo mons Fisichella!
    ma una trattativa con santoro è umiliante, non si trattano le condizioni degli agguati mediatici. in un Paese serio, alla tv di stato, questo ci sarebbe stato risparmiato.
    ps
    l’estensore della breve faceva il tifo per il consulente giuridico di Santoro, è evidente. sarebbe il caso che lui e il consulente giuridico si andassero a ripassare diritto canonico, insegnamento ancora incluso nei piani didattici delle nostre università di giurisprudenza statali, e dare una scorsa ai manuali base per caomprendere appieno le palesi falsità del documentario della bbc.
    un saluto

  2. la chiesa fa di tutto per
    la chiesa fa di tutto per confondere il popolo, che per fortuna ha ben chiaro i sistemi omertosi del vaticano. Forza Santoro, fa che sia a tutti molto molto chiaro la verità. Fisichella è inutile

  3. Dubbi
    Ma siamo proprio certi che Mons. Fisichella abbia posto un veto sugli ospiti della trasmissione?
    Non credo che il Rettore della Lateranense possa temere un giusperito radicale, per quanto virulento sia.
    Chi ne sa di più ci aggiorni per favore. grazie

  4. Squallore!!!
    Scendere a patti con Santoro, è assurdo, gli si dà troppa importanza!Comunque, permettetemi, ma è una cretinata, tutto per un video fasullo, che tanta gente ha già visto in internet, e la considerato una bufala! Ci sono cose più importanti di cui parlare, Italia!

  5. Squallido e’…
    Permettetemi di provare sdegno nei confronti di chi sostiene che vi siano problemi piu’ gravi di quello esposto nel video della BBC. Ci sono molti problemi in Italia e nel mondo e quello della pedofilia e’ un grave problema, come altri. Ammetto l’ignoranza in materia, ma qualcuno sa spiegarmi perche’ questi Crimini compiuti da questi assassini – perche’ di assassini si sta parlando! persone che attentano alla vita, alla moralita’ ed alla dignita’ di piccoli esseri indifesi – non possono essere sottoposti alla giustizia ordinaria se non dopo l’assenso della commissione per la dottrina della fede o chi per loro? Conoscevo gia’ il documento grazie al blog di B. Grillo e ringrazio Santoro per aver lottato al fine di renderlo pubblico anche a chi non ha la possibilita’ di consultare internet. Ultima riflessione: chi dice che il video e’ fasullo deve provarlo!

  6. annozero 31/05/07
    Un elogio alla trasmissione Annozero, a Santoro e collaboratori che hanno avuto la determinazione e il coraggio di voler denunciare ciò che da anni l’opinione pubblica già conosce ma che, guarda caso, passa sempre piu’ o meno innosservata perché,o per paura,o per interesse, o peggio ancora, per condanna divina, il grande popolo cattolico, preferisce sottrarsi e negare l’evidenza accettando un becero compromesso con la propria coscienza,piuttosto che cercare di capire una delle varianti di questa povera condizione umana e che la Chiesa nel suo “interno” cerca di camuffare e respingere con ogni mezzo,ostilità e menzogna.
    La Chiesa parte dal presupposto che l’essere umano deve essere perfetto..e determina le proprie leggi su questo principio. Quale arroganza e quanta poca umanità !!! Smentita costantemente dalla realità e demolite le ideologie e prescrizioni del regime Chiesa..rimangono le evidenze..che purtroppo e per fortuna rientrano nel contesto umano senza nessuna eccezione e distinzione. Ciò che è insopportabile è la presunzione e l’arroganza dei ministri della chiesa che negano,nascondono e banalizzano tutte le abberrazioni che esistono anche all’interno del loro ministero; troppo umiliante per poter ammettere e cercare soluzioni che escano dal contesto clericale…Troppa arroganza,poca umanità
    in coscienze opportunistiche. Aggiungo che gli elogi all’operato della chiesa, nessuno li mette in dubbio cosi’ come non si vietano gli elogi di altri operati al di fuori di questa ! La chiesa lungo i secoli ha costantemente cercato di mantenere il suo popolo nell’ingoranza e nella paura della dannazione eterna promulgando il modello perfetto dell’essere quando l’esperienza di vita collettiva del pianeta dimostra solo una condizione umana limitata e limitante dalla condizione stessa che ci determina .
    Mi sono permessa di aggiungere una mia opinione..proprio perché faccio parte di quelle persone che hanno vissuto sulla propria pelle il miserabile operato di questa esaltante chiesa.
    marcella

  7. Ho seguito Annozero e per la
    Ho seguito Annozero e per la prima volta mi sono reso conto che il comportamento del Vaticano è quello di uno stato estero che viola la sovranità nazionale per una presunta difesa della fede: in realtà, si tratta di crimini contro la persona commessi in una Nazione sovrana (che il Vaticano abbia o no patti concordatari poco importa); ciò
    significa che se il reato è di unnormale cittadino la giustizia può procedere, se è un prete cattolico il Vaticano può avocare a sè il giudizio e sottrarre il colpevole ai giudici naturali( o sottrarre al giudice naturale elementi fondamentali di prova). In Irlanda,Italia,Usa e Brasile. Il consentirlo è di fatto rinunciare alla sovranità nazionale ( amministrazione della giustizia) e considerare il clero in genere un’entità che gode diritto di extraterritorialità, come prima della Rivoluzione Francese.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here