Appello della comunità afgana per Mastrogiacomo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Appello della comunità afgana per Mastrogiacomo

09 Marzo 2007

“Daniele è un giornalista che si trova lì per svolgere il suo lavoro”. Inizia così l’appello per la liberazione di Mastrogiacomo (Repubblica) lanciato dal presidente della Comunità afgana in Italia Esmaeli Qorbanali.
L’appello è partito oggi dalla Moschea di Roma, alla presenza del sindaco di Roma Walter Veltroni, all’Imam della capitale Ala Al-Din Al-Ghoobshi, al segretario generale del Centro islamico di Roma Abdellah Redouane e al presidente della Lega musulmana mondiale in Italia Mario Scialoja.
Riferendosi al rapimento del giornalista, Qorbanali dice che “atti di questo tipo non aiutano la situazione politica e non garantiscono la sicurezza dell’Afghanistan. Desideriamo esprimere gratitudine a coloro che sono in Afghanistan – continua – per favorire la ricostruzione del nostro Paese. Noi afgani in Italia in questo momento ci sentiamo più italiani che afgani”. Il presidente della Comunità afgana in Italia, quindi, chiede “al mondo intero di aiutare il nostro popolo e di non fermarsi davanti ad atti di questo genere”.