Home 2007

Cultura

BIO

Articoli

Capire l’Afghanistan con un romanzo

1
Odori, polvere, sapori, colore del cielo e della notte: nel “Cacciatore di aquiloni” di Khaled Hosseini trovi tutto questo. Gusti il romanzo, il racconto, la trama, riconosci l’Afghanistan,

Processo storico al comunismo italiano

1
“L’Italia è il paese occidentale la cui storia è stata più profondamente condizionata dal comunismo. L’entità e i modi di quest’influenza sono stati solo in parte evidenziati dalla r

Il vero negazionismo di oggi è la difesa dei nuovi fascismi del mondo

0
Il recente dibattito sulla messa al bando del cosiddetto "negazionismo" per legge ha messo in ombra la vera natura del "negazionismo" del giorni nostri. Che non è quello di pochi e insensati indiv

La legge Mastella non sfiora Ahmadinejad ma condannerebbe Lévi-Strauss

0
La vicenda del disegno di legge cosiddetto Mastella sul negazionismo e il razzismo fornisce alcuni insegnamenti basilari. Il primo è che meno appelli si fanno e si firmano, meglio è. Una p

Il bugiardo e il suo giudice

0
Il progetto di legge del governo Prodi è stato cambiato in un punto fondamentale: la negazione del genocidio contro gli ebrei non viene perseguita. Marcello Flores se ne rallegra. Assieme a du

Antiamericanismo e antisemitismo tra gli americanisti europei

0
Che il pregiudizio antiamericano sia moneta corrente tra gli americanisti europei non ci stupisce più. Ne abbiamo recentemente scritto proprio in queste pagine ("Lo sport preferito dagli americ

Mastella a marcia indietro

0
Tanto rumore per nulla è l’unica cosa che ci verrebbe da dire. Il ministro della Giustizia aveva sollevato un dibattito di un certo interesse in merito all’idea di rendere punibile la negaz

Contro il negazionismo

0
Cari colleghi storici, proviamo, se è possibile, a metterci d'accordo su due o tre cose preliminari. Innanzi tutto: esiste una differenza abissale tra libertà d'espressione e libe

La condanna del negazionismo limita la libertà di ricerca?

0
Ho declinato l’invito a firmare il “Manifesto dei Centocinquanta”, a cui ha intanto dato l’adesione la stragrande maggioranza degli storici contemporaneisti italiani, con cui si protesta

NEWS