Mondo

Articoli

Scacco matto di Bush ai democratici

0
L’exit strategy di Bush per l’Iraq è vincere la guerra in Iraq. Non si tratterà di una vittoria campale, salutata da salve di cannoni e da marce trionfali come quelle di un tempo, ma sarà

Un nuovo corso per la guerra in Iraq

0
Il presidente rassicura la sua nazione dicendo che l'esercito americano sta combattendo in Iraq per la democrazia di quel paese e per la sicurezza interna agli Stati Uniti.  Poi ricorda a tutt

Una Germania mondiale

0
L’anno internazionale 2007 si apre all’insegna della Germania, chiamata a presiedere sia la Unione Europea (per sei mesi) che il G8, ospitando in giugno il vertice dei capi di Stato e di Go

D’Alema e l’ottimismo senza politica

0
Gerusalemme è piena di sole quando la mattina Massimo D’Alema la lascia sul convoglio di auto dirette a Ramallah. Il serpente di auto del consolato italiano fa la sua strada fra le pietre nel

Logiche Atomiche

0
Con la ratifica dell’accordo di cooperazione sull'energia atomica ad opera del Presidente Bush, avvenuta lunedi nel corso di un’apposita cerimonia tenutasi alla Casa Bianca, gli Stati Uniti

Quanto vale l’abbraccio di Prodi

0
È rinfrescante che Ehud Olmert abbia trovato sorrisi in Europa sia durante la visita ad Angela Merkel che quando ha visto Romano Prodi; ottimo, certo, che il primo ministro italiano da cui son

Il caos palestinese

0
Il mondo palestinese ha oltrepassato diverse linee rosse nelle ultime quarantotto ore. Ieri a Gaza l’assassinio a sangue freddo sulla soglia della scuola dei tre bambini di un alto rappresenta

ISG: ideas for a strategic blunder?

0
The Iraqi Study Group (ISG) has issued its recommendations on the main points the US administration needs to address in tackling the chaos of present-day IRAQ. Bipartisanship and realism h

Washington’s Continuing Debate on Iraq

0
The report by the Iraq Study Group (ISG) formalizes in a single document views and realities known for a long time, which many officials have voiced publicly and others privately due to the fear

La “rottura tranquilla” di Sarkozy

0
Ai 350 deputati dell’UMP, invitati martedì 28 novembre al suo Ministero dell’Interno, Nicolas Sarkozy aveva promesso “alcune sorprese” in merito alla sua candidatura all’investitura del

NEWS