Home News Attentato nell’ex Birmania 27 morti e 11 feriti

Attentato nell’ex Birmania 27 morti e 11 feriti

0
6

Ventisette morti e 11 feriti in due attacchi separati contro due autobus carichi di passeggeri attribuiti dalla giunta al potere a non meglio precisati “gruppi di ribelli” in Myanmar (ex Birmania). Lo rende noto l'agenzia missionaria Misna.

Secondo quanto riferito solo oggi dai media del governo, dieci persone sono morte e tre sono state ferite giovedì scorso nello Stato di Karen, al confine orientale con la Thailandia.

I ribelli, secondo quanto riportato dall'agenzia missionaria, avrebbero fatto detonare un ordigno al passaggio del mezzo prima di aprire il fuoco contro i passeggeri. Altre 17 persone sono state uccise venerdì nel confinante Stato di Kayah, sempre per un’imboscata a un autobus.

I media governativi non fanno il nome dei responsabili, sebbene sia noto che nell’est dell’ex-Birmania sia presente il gruppo ribelle più longevo della storia del paese, la "Karen National Union" (Knu), che da oltre sessant’anni si batte per l’autonomia della regione. Insediatisi al potere nel 1962, i militari avevano firmato nel 1990 un cessate-il-fuoco con 17 gruppi ribelli; oltre al Knu anche il "Karenni National Progressive Party" (Knpp) e il "Shan State Army’"si rifiutano di abbandonare la lotta armata

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here