Home 2010

Raffaele Iannuzzi

BIO

Articoli

Il contestatore

Ma non sarebbe meglio se Rodotà con la Ru486 facesse fuori il suo pensiero?

7
Ammirevole, il Prof. Stefano Rodotà. Gran signore, dal tratto fine e dall’eloquio garbatamente siculo-illuminista. L’ho visto mesi fa su un intercity, è sceso a Orvieto, c

Verso le Regionali/Umbria

Nel cuore rosso d’Italia c’è ancora chi si batte per una vera politica forzista

0
Fatta la tara alle solite scontate sciocchezze della sinistra sul “populismo” e sul “capopopolo” che guida gli insorgenti in quel di piazza san Giovanni, vediamo di cogliere

Apriamo un dibattito

Con “Generazione Italia” Fini strizza l’occhio agli anti-berlusconiani

2
Gianfranco Fini è un tattico consumato. Sa fare solo questo: tattica. In questo senso, ha ragione Giancarlo Loquenzi: Fini sa fare politica. Perché, ad oggi, abbiamo visto solo tattic

A proposito delle paure degli italiani e molto altro

Quegli intellettuali che si credono la “meglio gioventù” e sono già vecchi

2
Sempre in ritardo e con imbarazzanti pecche culturali. Come i comunisti. Sto parlando del gruppo di Fare Futuro che, a quanto pare, intende mimare il vate della mistica paganeggiante, Julius Evola:

Da Milano a Roma

I radicali a corto di idee ammazzano la politica a suon di procedure

1
Premessa: gli errori del Pdl nella presentazione della lista a Roma. Ma potrei allargare lo spettro fino ad arrivare a Milano. Contra factum non valet argumentum. Gli errori sono errori, punto e a

Aveva 84 anni

Baget Bozzo si è spento. Lasciando un vuoto incolmabile

2
La morte di don Gianni Baget Bozzo - stroncato da un infarto durante il sonno, come il giusto che ha voluto chiudere gli occhi, alla fine di inenarrabili fatiche e dopo strabilianti percorsi, che D

Oltre il caso dei lefebvriani

Lefebvre, la modernità e la strana alleanza tra atei e clerical-progressisti

2
Premessa necessaria: parlare dei lefebvriani “rientrati” nella Chiesa non significa affatto tematizzare direttamente ed unicamente la valenza della Tradizione cattolica come tale, ma si

Dentro il cantiere cattolico

Ripensare la dottrina sociale della Chiesa partendo da Giovanni Paolo II

0
Il cattolicesimo sociale ha, oggi, di fronte a sé molte opportunità da cogliere. Paradossalmente, si dirà, eppure è così. Perché c’è

Bussole

Citati sulla Chiesa ha poche idee e soprattutto molto confuse

7
Pietro Citati scrive su “La Repubblica” che la Chiesa non è una cittadella assediata e che Giovanni Paolo II era un Papa degno di ammirazione. Bontà sua, vien fatto di p

Chi era costui?

Cornelio Fabro, l’anima critica della Chiesa

0
Chi è Cornelio Fabro? Carneade chi era costui? Oggi in molti riformulerebbero la celebre domanda di Don Abbondio. Perché, oggi, molti, cattolici in primis, sono orfani di se stessi. N

NEWS