Banche Popolari: 18 miliardi di euro alle PMI e 10 miliardi alle famiglie nei primi nove mesi dell’anno

0
1091
Continua la crescita dei volumi intermediati dalle Banche Popolari, come evidenziato dai dati aggiornati al mese di settembre

Continua la crescita dei volumi intermediati dalle Banche Popolari, come evidenziato dai dati aggiornati al mese di settembre. In dettaglio, gli impieghi vivi registrano una crescita dell’1,6 per cento e i depositi del 4,8 per cento a conferma di come tali istituti continuino ad essere un punto di riferimento per le economie locali. A ciò si aggiunge che nei primi nove mesi dell’anno i nuovi finanziamenti alle piccole e medie imprese hanno superato la cifra dei 18 miliardi di euro e quelli alle famiglie per l’accensione di nuovi mutui i 10 miliardi. Oltre 6 milioni di clienti e 500.000 soci confermano non solo come le Banche Popolari siano fortemente radicate nel territorio ma anche l’elevato grado di intermediazione che questi istituti mantengono all’interno di una attività che tradizionalmente vede servire il tessuto produttivo del Paese.

Per il segretario generale dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari, Giuseppe De Lucia Lumeno “Questi risultati non stupiscono, conoscendo l’impegno messo in campo nei momenti peggiori della crisi, quando la recessione tendeva ad inaridire il nostro sistema imprenditoriale nella sua componente più fragile, ossia le imprese di minori dimensioni, e che continuano tuttora ad agire per promuovere la crescita e l’imprenditorialità nell’attuale fase congiunturale. La loro prossimità e centralità sono confermate dal fatto che circa due terzi degli impieghi e dei depositi delle Banche Popolari si concentra in sistemi produttivi a prevalenza di piccole e medie imprese che rappresentano il 70 per cento del valore aggiunto nazionale e l’80 per cento dell’occupazione”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here