Home News Bankitalia: Mutui italiani anomali

Bankitalia: Mutui italiani anomali

0
48

Secondo il vicedirettore generale della Banca D'Italia, Giovanni Carosio, il sistema dei prestiti in Italia presenta delle caratteristiche “anomale” rispetto a quelle degli altri paesi europei.

Un convegno dell'Abi sui “covered bond” ha rivelato che i tassi d'interesse che gravano sulle famiglie nostrane sarebbero più alti rispetto a quelli vigenti in Europa rispetto all'acquisto delle abitazioni. Per la precisione il tasso d'interesse è stato pari a 5,2% in Italia contro il 4,7 europeo.


Nel corso degli ultimi anni le famiglie italiane sono state consigliate ad orientarsi verso mutui a tasso variabile, cosa che ha comportato degli aumenti molto pesanti per il portafoglio già esiguo degli italiani. “È in corso un rapido spostamento nella composizione dei nuovi mutui da quelli a tasso variabile a quelli a tasso fisso. Il differenziale fra il costo di questi ultimi e quello dei primi è stato, nel 2006, di 80 punti base, a fronte dei 30 registrati in media nell'area dell'euro.” È quello che Carosio ha dichiarato alla stampa.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here