Home News Belgio: centrodestra vincente alle elezioni politiche

Belgio: centrodestra vincente alle elezioni politiche

0
15

Sulla scia della Francia anche il Belgio segue il trend europeo e vira a destra. Come annunciato da settimane in tutti i sondaggi, nelle Fiandre stravince l’alleanza di centrodestra “Cd&V–Nva” tra democristiani e il partito fiammingo favorevole a una maggiore autonomia federale della regione.

Yves Leterme (Cd&V), che si era presentato come il futuro premier arriva con il suo cartello quasi alla soglia del 30 per cento, e riesce a rompere la maggioranza “viola”, cioè la coalizione dell’ex-premier Guy Verhofstadt, di liberali (Open Vld che perde 5,43 per cento) e socialisti (Spa che perdono il 7,19 per cento) che per otto anni hanno governato il paese. Nella Vallonia per la prima volta da anni i socialisti (Ps) si vedono – con il 29,6 per cento dei voti - sorpassati dai liberali (Mr) che prendono il 31,1 per cento. La sconfitta dei socialisti è legata a una serie di scandali di corruzione, scoppiati negli ultimi mesi e in cui erano coinvolti vari politici socialisti.

La formazione del nuovo governo si annuncia ora difficile. Yves Leterme si vede dal lato fiammingo costretto a negoziare o con i liberali, o con i socialisti, entrambi partiti sconfitti alle consultazioni. Dal lato vallone, dove l’idea del federalismo non ha mai riscosso grande successo, dovrà riuscire a convincere qualcuno a governare con gli autonomisti delle Fiandre. Interessante poi è il risultato per “Vlaams Belang”, il partito fiammingo di estrema destra che negli ultimi 20 anni non ha fatto altro che crescere. Sul livello nazionale cresce sempre di un punto percentuale, ma nel conteggio dei seggi ne perde uno. Ad Anversa, la seconda città del paese – quartier generale del “Vlaams Belang” e città dove il partito di estrema destra è il più grande da un decennio - si conferma il trend delle ultime elezioni comunali: il Vlaams Belang perde il primato in città. Adesso la vincente coalizione di “Cd&V–Nva” è diventata il primo partito.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here