Home News Bergamo. Operaio disoccupato da 2 mesi si dà fuoco, è gravissimo

Bergamo. Operaio disoccupato da 2 mesi si dà fuoco, è gravissimo

0
32

Dopo due mesi senza lavoro si è dato fuoco, per strada. L'uomo è stato soccorso da alcuni passanti, ma è in condizioni gravissime. Il drammatico gesto è stato compiuto da un 35enne residente a Bergamo, operaio che fino allo scorso novembre lavorava in una ditta di Zingonia, che dopo due mesi di cassa integrazione è fallita.

Intorno alle 10 di sabato l'uomo è arrivato in auto in via Marne a Brembate non lontano dal cavalcavia dell'autostrada A4. È sceso dall'auto si è cosparso il corpo di benzina da una tanica che aveva con sè. Poi si è dato fuoco. Alcuni testimoni che hanno assistito alla scena hanno chiamato il 118 e i pompieri. Uno di loro gli ha gettato addosso una giacca, mentre una donna ha spento il fuoco con un estintore che aveva in auto.

Un altro automobilista ha poi praticato un massaggio cardiaco, fino all'arrivo di un'autoambulanza. L'uomo è stato portato in condizioni gravissime agli Ospedali Riuniti, poi al Centro grandi ustionati di Verona.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here