Home News Berlusconi: “Cederei il Milan soltanto a chi potesse giovargli più di me”

Berlusconi: “Cederei il Milan soltanto a chi potesse giovargli più di me”

0
1

"Farei il sacrificio di cedere il Milan soltanto a chi potesse giovargli più di me. Finora non si è fatto avanti nessuno che abbia questo requisito". Lo afferma il premier Silvio Berlusconi, nell'anticipazione del libro 'Donne di Cuori' di Bruno Vespa, rispondendo ad una domanda sulla possibilità di vendere la squadra rossonera.

A Vespa che gli chiede se ne avesse mai parlato con Roman Abramovich, patron del Chelsea e soprattutto se il proprietario del club inglese sarebbe interessato ad un ingresso nel mondo calcistico italiano, il Cavaliere osserva: "No, credo davvero che il Chelsea gli basti ed avanzi". Quanto può valere oggi una squadra come il Milan? domanda ancora Vespa: "Per un innamorato nessuna cifra vale il sacrificio. Solo il bene dell'amato può prevalere", risponde il presidente del Consiglio.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here