Berlusconi: Istituzioni nelle mani della sinistra

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Berlusconi: Istituzioni nelle mani della sinistra

Berlusconi: Istituzioni nelle mani della sinistra

09 Aprile 2008

“La sinistra si
è impadronita di tutte le istituzioni: ora loro hanno il
Quirinale, la presidenza della Camera e del Senato, la
presidenza del Consiglio, della Corte Costituzione, il
Consiglio Superiore della Magistratura, tutti i giornali e i
sindacati”. Così Berlusconi.

Il leader del PdL lo ribadisce a ‘Radio Anch’io’ e descrive quella
attuale come una “una situazione di non democrazia” perché,
spiega, “siamo per la prima volta nella storia della
Repubblica italiana con tutte, tutte le istituzioni che sono
nelle mani della sinistra”.

E questo, insiste l’ex
presidente del Consiglio, è avvenuto a causa dei “brogli”
elettorali, dopo il pareggio delle elezioni del 2006 e
nonostante l’offerta di collaborazione della allora Cdl.

“Noi – conclude – faremo diversamente e certamente rispetto
a quanto ha fatto la sinistra quando ha raggiunto il
potere”.