Bologna. Uccide i suoi due figli e poi si getta dal balcone, morta 36enne

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Bologna. Uccide i suoi due figli e poi si getta dal balcone, morta 36enne

24 Settembre 2009

Ha ucciso prima i due figlioletti di sei e cinque anni e poi si è gettata dal terrazzo del suo appartamento al secondo piano. Il dramma è avvenuto in una palazzina di via Mazzini a Castenaso, in provincia di Bologna, nella notte. Responsabile del folle gesto una donna di 36 anni, separata dal marito, forse vittima di depressione.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Medicina e del reparto operativo di Bologna che stanno ora indagando in particolare sulle modalità con cui la donna avrebbe ucciso i due bambini, un maschio e una femmina, che, stando alle prime risultanze investigative, riporterebbero ferite da arma da taglio.

Secondo le prime informazioni, a scatenare i gesti di follia sarebbe stata la depressione che aveva colpito la donna. La donna avrebbe anche lasciato una lettera nella quale manifestava le sue intenzioni. Nelle prossime ore previsti gli esami autoptici. L’inchiesta sulla tragedia familiare è coordinata dal sostituto procuratore di turno, Marco Imparato.