Borsa: chiusura positiva a Milano

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Borsa: chiusura positiva a Milano

17 Giugno 2008

Chiusura positiva per Piazza Affari, pur se ha limato i guadagni sul finale di seduta in scia al passaggio in negativo di Wall Street, nonostante le notizie di stampa secondo cui la Fed potrebbe non alzare i tassi. Il Mibtel ha guadagnato lo 0,59%, l’S&P/Mib lo 0,5%. Questo pomeriggio i mercati azionari erano stati sospesi per circa mezz’ora per problemi tecnici.

Tra le blue chip in evidenza Mediolanum (+3,4%): in un’intervista oggi il numero uno Ennio Doris ha parlato del futuro del gruppo, che guarda a Francia e Polonia per lo sviluppo estero, e annunciato 1.400 nuovi contratti di mutuo a tre giorni dal lancio dell’iniziativa di tagliare i tassi. In spolvero anche Atlantia (+3,4%) e il lusso, con Bulgari (+3,2%) e Luxottica (+2,1%).

Recuperano dalle vendite di ieri i titoli bancari: Banco Popolare +2,3%, Unicredit +2,1%. In rosso Generali (-2%) dopo l’"underweight" di Morgan Stanley.

Tra i titoli minori, forti acquisti su Piquadro (+5,9%), dopo la diffusione dei conti dell’esercizio, chiuso con profitti in aumento del 20%.