Home News Brunetta: “La sinistra? Flop di valori. Siamo noi i veri riformisti”

Brunetta: “La sinistra? Flop di valori. Siamo noi i veri riformisti”

0
1

 

Rush finale della campagna elettorale per europee e amministrative. E i toni della polemica politica si alzano. A Milano per sostenere la candidatura a Strasburgo di Lara Comi, il ministro Renato Brunetta attacca la sinistra che definisce “un flop di valori.

E’ fatta di veterocomunisti e cattocomunisti e non ha nulla di riformista''. Al punto che, secondo lui, ''la vera sinistra riformista è quella espressa dal governo Berlusconi'' dice Brunetta che poi rivendica di avere prodotto ''fatti e non annunci: ho fatto il monitoraggio dei precari nella pubblica amministrazione e ancora oggi la sinistra mi ha accusato di imbrogliare. Io sono una persona perbene, dico le cose come stanno, e non imbroglio''. Il ministro punta il dito soprattutto contro ''i politicanti di professione, che non hanno mai fatto altro che politica nella loro vita''.

A sinistra, scandisce, ''ce ne sono tanti, da Veltroni a D'Alema, a Fassino. Noi siamo diversi - aggiunge riferendosi alla sua carriera accademica -, io un mestiere ce l'ho''. Comunque, precisa ''non mi turbo se i politicanti non mi apprezzano, io voglio che sia la gente a capirmi''. E sulla performance elettorale del Pdl osserva che “con 35-40 eletti, il Pdl potrebbe avere per la prima volta nella storia la delegazione più numerosa all'interno del Ppe: in questo modo potremmo dare la linea politica sull'energia, sulle istituzioni e sulla politica industriale".

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here