Home News California. 43mila detenuti in libertà per le pessime condizioni delle prigioni

California. 43mila detenuti in libertà per le pessime condizioni delle prigioni

1
23

Le prigioni della California sono così affollate e in così pessime condizioni igieniche che lo Stato sta violando i diritti costituzionali dei detenuti. E' quanto hanno evidenziato in una sentenza 3 giudici dell0 Stato americano della costa ovest, ordinando un tetto alla popolazione carceraria e imponendone il taglio del 27%, riduzione che potrebbe provocare il rilascio di 43.000 detenuti nei prossimi due anni.

Secondo quanto riferito dai media americani, le autorità californiane hanno sino a metà settembre per mettere a punto il piano per decongestionare i penitenziari.

Il verdetto dei giudici, 185 pagine in tutto, accusa la California di alimentare nei suoi penitenziari condizioni "criminogeniche", inducendo ex prigionieri a commettere più delitti e condannandoli a restare intrappolati in un ciclo di recidive.

La decisione è una risposta alla denuncia di due detenuti secondo cui la rete di 33 prigioni statali è inadeguata alla folla di prigionieri, che non sono nelle condizioni di ricevere una adeguata assistenza sanitaria e psicologica. Il sistema carcerario della California è disegnato per ospitare 84.000 prigionieri, attualmente vi si trovano 158.000 persone.

 

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. California 43mila detenuti……..
    I magistrati sono la stessa piaga in tutto il mondo: costruire nuove, adeguate carceri no?

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here