Home News Capri. Procuratore De Chiara: “Rischio camorra ipotesi legittima”

Capri. Procuratore De Chiara: “Rischio camorra ipotesi legittima”

0
35

"Quella della criminalità è una ipotesi sempre legittima perchè la camorra è un grosso centro di potere e potrebbe inserirsi in un qualsiasi contesto. Tuttavia condivido e ribadisco la posizione del procuratore Giovandomenico Lepore: al momento non esiste alcun elemento che ci possa far parlare di infiltrazioni". Lo dichiara Aldo De Chiara, procuratore aggiunto e coordinatore della Sezione reati ambientali.

"Tutto è appetibile per i clan - spiega De Chiara - Così come il disegno criminale potrebbe essere di gruppi di affaristi, magari solo contigui alla camorra. Non c'è dubbio che, se dagli accertamenti dovessero emergere elementi che portano alla camorra, la vicenda cambierebbe aspetto e sarebbero utilizzati gli strumenti giudiziari opportuni".

"Non ho mai letto nè conosciuto le dichiarazioni del battelliere", prosegue De Chiara, sottolineando anche che "sul fatto della montatura, ritengo che siano un pò troppo frettolose le valutazioni dei due assessori". L'iniziativa del ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo di far costituire il governo parte civile, secondo De Chiara è un "impegno da condividere, una manifestazione di attenzione. Certo, non sarà possibile per i tempi tecnici nel processo ai due operai della Ecology ma si realizzerà in altri processi. Meritoria la costituzione di parte civile dei Comuni di Capri e Anacapri. Mi auguro però che i Comuni lo facciano anche nei campi degli abusi edilizi, a Capri come a Ischia, a Procida come sui litorali nei centri dell'hinterland. Negli anni 80 si faceva a Napoli sarebbe un buon segnale riprendere l'iniziativa".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here