Home News Caso Mills. Pm De Pasquale si oppone a richiesta di rinvio per CdM

Caso Mills. Pm De Pasquale si oppone a richiesta di rinvio per CdM

0
31

Il pm Fabio De Pasquale si è opposto alla richiesta di rinvio presentata dai legali di Silvio Berlusconi nel processo per la vicenda Mills, che vede imputato il solo premier, richiesta motivata con la contemporaneità del Consiglio dei ministri di oggi.

Per il pm, il Consiglio dei ministri di oggi non è caratterizzato "da inderogabilità e urgenza", tanto da costituire un legittimo impedimento per un'udienza, a suo dire, concordata tra le parti. I legali di Silvio Berlusconi hanno invece spiegato di "aver solo preso atto" della fissazione dell'udienza senza che sia intervenuto nessun accordo.

Il prof. Piero Longo ha inoltre elencato quali sono gli argomenti all' ordine del giorno del consiglio dei ministri che, a suo avviso, sono "molto più impegnativi" di quanto ritenuto dal rappresentante dell'accusa. I giudici della decima sezione del tribunale di Milano si sono riuniti in camera di consiglio per decidere se concedere o meno il rinvio.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here