News

senza-categoria

Viva Katrina

0
I riflessi condizionati dell'antiamericanismo sono insieme prevedibili e stupefacenti. Appena qualche giorno dopo l'attacco contro le torri gemelle dell'11 settembre 2001, passata la rapida

Ministro dell’interno perché relativista, relativista perché ministro dell’interno

0
Dicono che il ministro Pisanu sia un uomo fortunato. Noi crediamo che sia ben di più, crediamo che sia un bravo ministro. Intanto perché si circonda di bravi collaboratori poi perché ottiene ris

Pietro, Paolo e Beppe

0
Se Pietro e Paolo, dopo aver attraversato il Mediterraneo da clandestini su una zattera sfuggita al controllo del ministro dell'interno italiano, avessero incontrato Beppe Pisanu, già allora ultim

Il miele della sera

0
Il meeting di Rimini di Comunione e Liberazione è un evento complesso e multiforme a cui i canoni del giornalismo politico si adattano spesso con difficoltà. Quando nella narrazione giornalistica

Il ritiro di Fassino

0
Ariel Sharon può finalmente dormire sonni tranquilli. Già lo si vede, nelle occasioni pubbliche, un poco più disteso, rispetto ad esempio al volto terreo e contratto che aveva in occasione de

Ritorno all’ultima spiaggia

0
Il lido capalbiese, noto da anni alle cronache mondane nonché a quelle politiche, versava da tempo in stato di mestizia e abbandono. Gli intellettuali, i direttori di giornali e le grandi firme ch

Il generale Intini

0
Un giorno il Generale de Gaulle vide un oppositore che, al suo passaggio, alzò un cartello con questa scritta: «à mort les imbécilles». Il Generale non battè ciglio e commentò: «vaste progr

Cordero e la guerra dei mondi

0
E' triste vedere come un luminare del diritto perda il lume della ragione e della dottrina quando si fa vincere dalla passione e dall'odio politico. E' il caso quotidiano di Franco Cordero, un temp

Il piatto piange

0
Caro presidente Berlusconi, nella partita per la leadership del centro destra che lei stesso ha dichiarato aperta, tutti hanno messo le loro fiches, ora sta a lei giocare. Ha davan

Partito unico, pensiero confuso

0
Tra i tanti inconvenienti di continuarlo a chiamare «partito unico» anziché «Filippo» o qualsiasi altro nome, vi è certo anche quello di evocare lo spettro del pensiero

NEWS