Cinema. “Avatar” di James Cameron film più distribuito di sempre

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Cinema. “Avatar” di James Cameron film più distribuito di sempre

25 Gennaio 2010

"Avatar" di James Cameron, pur se in lieve flessione rispetto alla scorsa settimana, domina ancora la classifica dei film più visti del week-end: secondo i dati Cinetel gli incassi ammontano a circa 8 milioni 757mila (la scorsa settimana erano 9 milioni 944mila circa). Negli Stati Uniti – come ha annunciato la 20th Century Fox che distribuisce la pellicola – il kolossal di fantascienza in 3D che ha trionfato ai Golden Globe ha spodestato il precedente film di Cameron, Titanic.

La new entry George Clooney con il suo Tra le nuvole (Up in the air) si piazza al secondo posto con più di 1 milione 408mila scalzando Io, loro e Lara di Carlo Verdone, ora terzo, che dimezza gli incassi rispetto alla scorsa settimana (1.234.653) e diminuiscono anche le sale di programmazione (406 contro le 577 del week-end passato). Al quarto posto il film di Paolo Virzì, La prima cosa bella, che alla seconda settimana di programmazione ha guadagnato 1 milione 206mila. Al quinto posto della classifica Cinetel, una new entry: il film horror Il quarto tipo (The Fourth kind) che in tre giorni di programmazione ha registrato al box office 557mila circa.

Partenza in sordina per il musical Nine, libero adattamento di Rob Marshall a 8 e 1/2 di Fellini: nel primo week-end di programmazione ha registrato 534.758. Scende al settimo posto della classifica Cinetel Sherlock Holmes, già alla quinta settimana di programmazione (481.994). All’ottavo posto un’altra new entry tutta italiana: il cartone animato ecologista Cuccioli – Il codice di Marco Polo, ispirato all’omonima serie tv, che ha totalizzato al box office 322.641; al nono Hachiko con Richard Gere (176.547); chiude il box office Cinetel Soul Kitchen con un incasso di 175.103. Fuori dalla top ten, al 14/mo posto, il film d’autore L’uomo che verrà, che racconta la strage di Marzabotto: in tre giorni di programmazione ha registrato 145.473. Nel totale il box office di questo week-end ha registrato 15.832.149 (-12% rispetto alla scorsa settimana), e +16.74%, invece (13.561.632) rispetto allo stesso periodo del 2009.