Home News Clima. “Oranghi” di Greenpeace contro la deforestazione

Clima. “Oranghi” di Greenpeace contro la deforestazione

0
10

Oranghi senza casà di Greenpeace sugli alberi di piazza Venezia a Roma, per lanciare un appello al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, contro la deforestazione.

Questa mattina dieci attivisti dell'associazione ambientalista, travestiti da oranghi, si sono arrampicati sui pini delle aiuole di piazza Venezia e hanno steso uno striscione per chiedere al Presidente del Consiglio un impegno concreto nella lotta alla deforestazione al prossimo vertice di Copenaghen.

"Il cambiamento climatico causa già 300mila morti ogni anno e milioni di profughi: non sono solo gli oranghi a rischiare la vita o a sfollare - ha spiegato Chiara Campione, responsabile della campagna Foreste di Greenpeace, che nei giorni scorsi è stata espulsa dal governo Indonesiano dal campo di resistenza climatica dell'associazione - Salvare il clima e le foreste vuol dire fare anche gli interessi dei cittadini italiani, per questo Berlusconi deve andare a Copenaghen e fare la sua parte".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here