Corea del Nord. Raggiunto accordo con Seul per riunire le famiglie divise

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Corea del Nord. Raggiunto accordo con Seul per riunire le famiglie divise

28 Agosto 2009

Corea del Nord e Corea del Sud hanno raggiunto un accordo per la ripresa, il mese prossimo, delle riunioni tra le famiglie divise dalla guerra del ’50-’53. Lo hanno annunciato i due Paesi in una nota, nella quale si rende noto che gli incontri – sospesi oltre un anno e mezzo fa a causa delle crescenti tensioni tra Seul e Pyongyang – si svolgeranno tra il 26 settembre e il primo ottobre prossimi e alle famiglie sarà concesso di stare insieme qualche giorno, prima di tornare ognuno nel proprio Paese.

L’accordo sulla ripresa delle riunioni tra le famiglie divise – si calcola che siano decine di migliaia quelle separate dalla guerra, ma solo una piccola parte di queste parteciperà agli incontri, mentre le altre restano in attesa – è arrivato al termine di tre giorni di colloqui tra i rappresentanti del Nord e quelli del Sud a Mount Kumgang, nel "regno eremita".

Da quando sono iniziati nel 2000, con la mediazione della Croce rossa, i contatti hanno permesso a circa 16mila famiglie di rivedersi dopo decenni di separazione.