Home News Cremona. Uccide la ex e poi si suicida davanti al cimitero

Cremona. Uccide la ex e poi si suicida davanti al cimitero

0
1

Una nuova tragedia passionale, dopo soli due giorni, colpisce il Cremonese, a pochi chilometri da Rivolta D'Adda, dove Gaetano De Carlo, carrozziere di 55 anni, definito "stalker seriale", aveva ucciso a colpi d'arma da fuoco una donna di cui si era invaghito, Sonia Balconi, 42 anni, prima di suicidarsi. L'uomo, qualche ora prima, aveva tolto la vita a una sua ex fidanzata, Maria Montanaro, 36 anni, a Chieri, nel Torinese.

Ieri sera, davanti al cimitero di Agnadello, a bordo di un'auto sono stati trovati morti, uccisi a colpi di pistola, due giovani ex fidanzati di Pandino: Debora Palazzi, 20 anni, e Riccardo Regazzetti, 28 anni. I due stavano insieme da qualche anno: un rapporto con qualche screzio, ma apparentemente nulla di più, che negli ultimi tempi aveva conosciuto una crisi, tanto che i due avevano deciso di non vedersi più.

Poi la tragedia: a bordo della macchina della ragazza, una Fiat Punto, sono giunti davanti al cimitero di Agnadello. Lui ha sparato alla fidanzata ed avrebbe poi telefonato a suo fratello: "Vieni a vedere quello che ho fatto!", ed è stato il fratello a chiamare il 118. Quindi il giovane si è tolto la vita.

Sull'auto sarebbe anche stato trovato un biglietto: "Solo così potevamo stare insieme". Con gli operatori del 118, il fratello di lui è corso al cimitero di Agnadello e si è trovato di fronte alla tragedia. Poi sono arrivate le amiche di lei, disperate: "Non doveva accettare di vederlo", hanno detto in lacrime. Due drammi a sfondo sentimentale, in pochi giorni, che hanno sconvolto una zona e delle comunità tranquille, in cui i fatti violenti sono rarissimi.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here