Home News Crisi. Bce taglia tassi di 0,75 punti, rifinanziamento al 2,50%

Crisi. Bce taglia tassi di 0,75 punti, rifinanziamento al 2,50%

0
36

Taglio da record sui tassi d'interesse della Bce: il principale livello di riferimento sul costo del denaro scende di 0,75 punti al 2,50 per cento. E' quanto ha deciso il Consiglio direttivo della Banca centrale europea nella riunione tenuta oggi a Bruxelles. Una mossa superiore alle attese più accreditate tra gli analisti, che indicavano un taglio di 0,50 punti, anche se alcuni non escludevano un intervento più deciso.

A partire dal 10 dicembre nell'area euro il tasso minimo di offerta applicato alle operazioni di rifinanziamento scende al 2,50 per cento, mentre il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale e quello sui depositi presso la Banca centrale calano, rispettivamente, al 3,00 per cento e al 2 per cento.

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here