Home News Crisi. Grecia: Pil scenderà del 2% nel 2010

Crisi. Grecia: Pil scenderà del 2% nel 2010

0
3

Il prodotto interno lordo della Grecia subirà una ulteriore contrazione del 2% quest'anno, di gran lunga superiore alle stime del governo. Lo ha affermato il governatore della banca centrale greca e membro del consiglio direttivo della Bce, George Provopoulos, in un'intervista a Reuters.

"Tutti i piani radicali di austerità hanno all'inizio qualche effetto depressivo. È una delle ragioni per cui ci aspettiamo una contrazione dell'attività economica del 2% quest'anno", ha spiegato Provopoulos. Tuttavia, ha aggiunto, "il piano di risanamento fiscale creerà anche le condizioni per una crescita sostenibile nel futuro, cosa altrimenti impossibile senza un programma di consolidamento credibile".

La previsione del governatore della Banca Centrale greca è in contrasto con quella del governo che ha stimato una contrazione del Pil dello 0,3% per l'anno in corso. Nel 2009 il Pil greco si è ridotto del 2%, segnando la prima recessione dal 1993.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here