Crisi. Scajola: “Il governo Berlusconi ha risposto bene”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Crisi. Scajola: “Il governo Berlusconi ha risposto bene”

14 Settembre 2009

"Il governo Berlusconi ha risposto bene alla crisi" e l’industria italiana anche secondo le stime dell’Ocse "può guidare la ripresa". È quanto sottolinea il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola in un’intervista a ‘La Stampa’à.

Secondo Scajola lo stato dell’industria italiana è "buono", dato che "siamo la seconda industria manifatturiera europea dopo la Germania". "Abbiamo saputo approfittare delle occasioni che si sono aperte con la crisi, di cui caso Fiat-Chrysler è solo l’esempio più noto, e abbiamo dimostrato capacità di resistere e forte dinamismo".

Come economia fortemente esportatrice a giudizio di Scajola "abbiamo risentito più di altri del calo della domanda internazionale ma ora che la ripresa arriva ne approfitteremo più di altri, come dimostra il dato sulle esportazioni extraeuropee, cresciute del 5% in luglio". "Abbiamo corso un rischio immane – spiega il ministro – ma abbiamo capito anche che il mondo ha gli strumenti per governare i processi economici. La crisi è esplosa negli Stati Uniti per un eccesso di cattivo debito e per una finanza troppo ingorda e spregiudicata".