Crisi Usa. Accordo Citigroup-Tesoro. Il titolo perde il 40%

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Crisi Usa. Accordo Citigroup-Tesoro. Il titolo perde il 40%

27 Febbraio 2009

Citigroup ha raggiunto un accordo con il Tesoro statunitense per ”convertire una significativa porzione” dei suoi titoli privilegiati in azioni ordinarie della banca. Lo riferisce l’agenzia Bloomberg che cita una nota del Dipartimento del Tesoro Usa.

L’accordo prevede anche che Citigroup modificherà il proprio consiglio di amministrazione in modo tale che la maggioranza del board sarà composta da nuovi dirigenti indipendenti. Inoltre l’istituto ha annunciato che sospenderà il dividendo sui titoli privilegiati e che nel quarto trimestre 2008 ha riportato oneri legati all’ammortamento straordinario pari a 9,6 miliardi di dollari per il deterioramento dei mercati finanziari.

Il titolo del gruppo finanziario si attesta in fortissimo calo nelle contrattazioni del premercato a Wall Street dove perde quasi il 40 per cento.