Crisi, Vignali: Spread sotto i 100? Grazie a noi che abbiamo sostenuto le riforme

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600


Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Crisi, Vignali: Spread sotto i 100? Grazie a noi che abbiamo sostenuto le riforme

27 Febbraio 2015

“Lo spread che scende sotto la quota dei 100 punti base è una gran bella notizia per l’Italia. Questo però non sarebbe stato possibile se non ci fosse stato il Nuovo Centrodestra a sostenere prima il Governo Letta e poi quello Renzi a orientarne le scelte politiche. Il Nuovo Centrodestra è riuscito ad arginare le spinte conservatrici della sinistra del Pd e per questo sono state approvate e migliorate le riforme che stanno facendo ripartire il paese come il jobs act, il taglio dell’Irap per le imprese, l’ecobonus, il bonus bebè. I mercati premiano sempre la responsabilità e l’atteggiamento di chi vuole costruire”. A dirlo è Raffaello Vignali, responsabile sviluppo economico del Nuovo Centrodestra.