Imprese e mercati

EGO International, clienti e mercati globali per le PMI

0
1830

L’internazionalizzazione delle imprese italiane è un percorso che paga. Prospettano infatti una crescita futura interessante le recensioni degli esperti dell’export, che indicano come le vendite all’estero di prodotti Made in Italy continueranno ad aumentare anche durante il prossimo anno. Ottimismo e risultati concreti che hanno portato la vendita all’estero a rappresentare un canale di crescita importante non solo per le grandi aziende, tradizionalmente più propense all’export, ma anche per le imprese di dimensioni minori.

L’internazionalizzazione delle PMI è un tema importante, visto il peso delle piccole aziende nell’economia dello Stivale. A commentarne i trend è la compagnia di consulenza EGO International (qui il sito web: www.egointernational.it), con recensioni e opinioni che fanno luce su una realtà sempre più vasta, quella delle PMI che decidono di esportare merci italiane oltre i confini nazionali. La disponibilità di servizi di consulenza da parte degli export manager, oltre che la possibilità di utilizzare canali digitali come Facebook e i motori di ricerca per promuovere la propria offerta anche all’estero, hanno infatti reso più semplice approcciarsi alla vendita a clienti e compratori stranieri. A guadagnarne non sono solo le singole aziende, ma l’economia nazionale nel suo complesso.

L’offerta dei mercati globali per le PMI, le opinioni di EGO International

Sono le imprese più capaci, a prescindere dalla loro dimensione, a poter guadagnare maggiormente dalle opportunità che l’estero offre. Come indicano le opinioni di EGO International, l’export va infatti visto come una concreta opportunità, che diventa vincente se si riesce a creare una sinergia efficace tra esportatori e clienti. La qualità dell’offerta è dunque essenziale per poter competere al meglio nei contesti commerciali più impegnativi. Fondamentale anche il know how, un punto importante sottolineato da EGO International. Conoscere le dinamiche dell’export permette infatti di risparmiare tempi e costi, per pianificare con successo il percorso di internazionalizzazione: dall’analisi del mercato di interesse allo studio della normativa locale in materia di importazioni, passando per la ricerca dei clienti e di buyers per i prodotti italiani.

Le recensioni e i pareri di EGO International sui settori positivi

Quali sono i settori che ad oggi vantano risultati maggiormente positivi nell’ambito dell’export? Uno dei più importanti è certamente quello agroalimentare, che vede nei Paesi dell’Unione Europea e negli Stati Uniti i partner principali. Le recensioni degli esperti di EGO International sottolineano anche i recenti risultati di metallurgia e industria della macchine utensili, oltre che energia e farmaceutica.

Buone notizie anche dal mondo dell’editoria: in occasione del Buchmesse, il salone di Francoforte dedicato al mondo del libro, sono stati diffusi i dati dell’editoria italiana. L’anno scorso i titoli italiani venduti all’estero sono cresciuti del 9%. Una stima vista con favore da EGO International, che aveva dedicato un articolo del suo blog proprio agli ottimi risultati dell’editoria per l’infanzia.

E ancora, ottimi dati dal settore enogastronomico, vera punta di diamante dell’agroalimentare Made in Italy: stando alle recensioni e ai dati ISTAT, nel primo semestre dell’anno le esportazioni di vino italiano hanno superato i 3 miliardi di euro, un vero e proprio record.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here