Eurispes: cambiano abitudini sessuali dei giovani

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Eurispes: cambiano abitudini sessuali dei giovani

Eurispes: cambiano abitudini sessuali dei giovani

15 Novembre 2007

Le abitudini sessuali degli adolescenti sono cambiate: si fa più spesso, con più partner e se capita anche via sms.

Sulla base del rapporto Eurispes-Telefono Azzurro, presentato oggi a Roma, trionfa il sesso di una sera e quello virtuale, mentre di romanticismo nessuno vuole parlare.

Nel 2002 il 17,4% degli adolescenti non aveva mai avuto un rapporto occasionale: a distanza di cinque anni questa percentuale è scesa al 7,7%, un dato che deve essere però interpretato calcolando che un ragazzo su tre ha deciso di non rispondere al questionario.

Ciò che preoccupa gli osservatori, senza voler entrare nel merito di un giudizio morale, è l’aumento della percentuale di coloro che non sempre si proteggono dalle malattie a trasmissione sessuale: si passa dal 46% del 2002 al 47,7% del 2005, per non parlare di quel 2,7% che non utilizza abitualmente contraccettivi e dell’1,8% che invece non ha mai usato precauzioni.

Gusti sessuali a parte, è l’amore a soffrire: si sogna sempre di meno, mentre ci si spoglia più facilmente: a fronte del 49,1% che vede la sessualità come l’espressione dell’amore, il 14,8% lo considera un’esigenza naturale e l’11,3% semplicemente un’attrazione fra due persone.

In generale, il 32,7% dei giovani ha un approccio pragmatico al sesso mentre sono soprattutto le ragazze a restare legate a un’immagine più romantica dell’interazione tra due corpi: il 63,2% del gentil sesso preferisce un’unione fisica che non prescinda dal sentimento contro il 22,6% dei maschi per i quali il sesso si fa anche senza amore.