Expo Shanghai: circa 350mila visitatori solo nella prima giornata

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Expo Shanghai: circa 350mila visitatori solo nella prima giornata

01 Maggio 2010

Centinaia di migliaia di cinesi e turisti stranieri hanno preso d’assalto l’enorme spazio dell’ Expo Universale di Shanghai, che è stata aperta oggi al pubblico. Spettacoli, mostre, filmati sono stati seguiti da una folla di almeno 350mila persone, secondo una prima valutazione dell’agenzia Nuova Cina.

Senza nascondere l’orgoglio, l’agenzia afferma che l’ apertura della super-fiera "dopo anni di duro lavoro" ha portato a Shanghai un "carnevale internazionale" al quale partecipano 246 paesi ed organizzazioni internazionali. Inaugurando oggi il Padiglione italiano con l’Ambasciatore in Cina Riccardo Sessa ed il Commissario all’ Expo Beniamino Quintieri, il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo si è dichiarata "impressionata" aggiungendo che Shanghai offre al mondo "uno spettacolo da togliere il fiato".

Prestigiacomo ha affermato che la presenza istituzionale dell’ Italia a Shanghai sarà nei sei mesi dell’Expo "costante e di alto livello" e che il presidente del consiglio Silvio Berlusconi "ha espresso personalmente" il desiderio di venire, anche se ancora non è stata fissata una data. Il Padiglione italiano, realizzato con uno speciale "cemento trasparente" dalla Italicementi su richiesta del progettista Giampaolo Imbrighi, è stato visitato oggi da un gran numero di persone.

Alle sei locali della sera centinaia di persone erano ancora in attesa di entrare. Incuranti delle polemiche dei giorni scorsi, nel corso delle quali la Cina è stata accusata di aver copiato un progetto giapponese, migliaia di persone si sono riversate nel gigantesco Padiglione cinese, una sorta di moderno tempio di colore rosso scuro. "Mi dispiace solo di non poter visitare più di quattro o cinque padiglioni", ha dichiarato a Nuova Cina Ge Ning un imprenditore della provincia cinese del Jangsu, che confina con la municipalità di Shanghai.

Il presidente cinese Hu Jintao, che ieri ha assistito alla cerimonia di apertura dell’Expo col presidente francese Nicolas Sarkozy e sua moglie Carla Bruni, si è trattenuto per tutto il giorno nell ‘area dell’ Expo ricevendo una sfilza di capi di stato e di governo (tra gli altri quelli di Olanda, Cambogia. Mongolia, Palestina, Kenya e Corea del Sud) ed il presidente della Commissione Europa Jose Manuel Barroso.