Fiat, aperto asilo aziendale più grande d’Italia

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Fiat, aperto asilo aziendale più grande d’Italia

21 Settembre 2007

Si chiama Mirafiori baby ed è il più grande asilo nido
aziendale d’ Italia. Lo ha inaugurato oggi Sergio Marchionne, amministratore
delegato della Fiat, insieme al il sindaco di Torino Sergio Chiamparino. L’asilo
è stato inserito all’ interno dello stabilimento di Mirafiori.

Il nido resterà aperto 12 ore, dalle 7.30 alle 19.30, con
uscite ed entrate flessibili a seconda delle necessità dei dipendenti. Copre una
superficie di circa mille metri quadrati ed ha un’area giochi attrezzata
esterna di 400 metri quadri in parte coperta.

Nell’asilo si può ospitare fino a 75 bambini dai tre mesi ai
tre anni. Attualmente gli iscritti sono cinquantasei, di cui tredici con età
inferiore ad un anno. Davanti all’ ingresso i bambini vengono accolti da due
piccole nuove 500 a pedali, una bianca e l’ altra verde: “per i nostri clienti
del futuro”, ha detto scherzosamente Marchionne.

“Quando sono arrivato alla Fiat – ha aggiunto l’amministratore
delegato- sono rimasto allibito delle condizioni dei dipendenti e mi sono posto
l’ impegno di umanizzare l’ ambiente di lavoro. Si cominciano a vedere i
risultati del nostro impegno con l’ asilo, ma anche con la nuova mensa, le
docce e gli spogliatoi e abbiamo intenzione di aprire un supermarket sempre a
Mirafiori. A noi stanno molto a cuore le condizioni dei lavoratori”.