Home News Fiat. Scajola: “Siamo aperti a chiunque voglia venire”

Fiat. Scajola: “Siamo aperti a chiunque voglia venire”

0
2

"Noi vogliamo far crescere la produzione di auto in Italia. Ci auguriamo di farlo con Fiat ma siamo aperti a chiunque voglia venire". Lo ha detto il ministro per lo Sviluppo economico Claudio Scajola, rispondendo a New Delhi, a una domanda circa l'interesse del gruppo cinese Chery sullo stabilimento Fiat di Termini Imerese. "Il nostro interesse è aiutare e collaborare con Fiat a crescere in Italia - ha aggiunto Scajola a margine del forum Italia-India - ma siamo aperti a qualunque opportunità".

Il ministro ha ribadito l'esigenza di "aumentare la produzione in Italia perchè è troppo bassa" ha detto indicando che nel nostro Paese la produzione attuale è pari a 600-650mila pezzi rispetto ai 2 milioni di auto prodotte dalla Spagna. "In Italia non si arriva a un terzo di auto vendute nel Paese - ha sottolineato il ministro - mentre in Francia e in Germania si producono più auto di quelle che si immatricolano".

Scajola è impegnato in questi giorni in India alla guida di una delegazione di oltre 120 aziende di 15 regioni. "In questi giorni avrò occasione di parlare con esponenti importanti indiani e cinesi. Domani - ha continuato - vedrò Tata che riceverà una onorificenza dall'Italia. Nel nostro Paese vi è una tradizione molto forte, vi è una monoproduzione di auto mentre nel passato le case automobilistiche erano diverse" ha indicato ancora il ministro nel ribadire che la volontà del governo è quella di far aumentare la produzione.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here