Home News Finanziaria, Capezzone si complimenta con Tremonti

Finanziaria, Capezzone si complimenta con Tremonti

0
37

«L'errore più classico della vecchia politica è lo stesso dei ragazzini nelle partite di calcio all'oratorio: andare tutti contemporaneamente sul pallone, perdendo di vista l'insieme dell'azione». Così Daniele Capezzone.

Il portavoce di Forza Italia ha detto: «A Giulio Tremonti è riuscito il capolavoro politico e mediatico di far concentrare l'attenzione di tutti su un tema (la Robin tax), mentre le cose a mio avviso più importanti sono tutte le altre escogitate dal ministro dell'Economia, che ha predisposto una 'tri-finanziaria' rivoluzionaria nel metodo e nel merito. Quanto al metodo, il Governo ha definitivamente messo in archivio i riti più truculenti: tre mesi di Parlamento bloccato per la sessione di bilancio, con il relativo assalto alla diligenza. E così, da settembre, il campo parlamentare sarà libero per discutere di federalismo fiscale».

«Ma anche nel merito - prosegue - l'operazione di ieri è notevole. Una maggioranza spesso (e a sproposito) accusata di scarso rigore finanziario si è impegnata solennemente all'obiettivo del pareggio di bilancio nel 2011, ed ha varato un piano di tagli di spesa davvero consistente ed equilibrato, a cui si accompagnano misure di sostegno sociale per i ceti più deboli».

«Tutti sanno che quattro sono i 'buchì italiani: pensioni, sanità, pubblico impiego e finanza locale. Pensioni a parte (su cui spero si possa tornare più avanti), sul resto si è agito bene, tra importanti tagli sulla sanità, una rivoluzione in corso nella Pubblica amministrazione, e - finalmente - l'abbattimento dell'ultimo bastione di socialismo reale (in salsa municipal-localistica) rappresentato dal vecchio sistema dei servizi pubblici locali. Complimenti a Tremonti e al Governo», ha concluso.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here