Frattini: “L’accordo per aiuti a Grecia è interesse anche della Germania”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Frattini: “L’accordo per aiuti a Grecia è interesse anche della Germania”

23 Marzo 2010

Anche la Germania dovrebbe avere interesse al raggiungimento di un accordo a livello europeo per aiutare la Grecia. Lo ha detto il ministro degli Esteri Franco Frattini, nel corso di un convegno alla Farnesina, a pochi giorni dal Consiglio europeo di giovedì e venerdì prossimi in cui si dovrà decidere se e come sostenere finanziariamente Atene.

"Abbiamo parlato con il presidente della Commissione Manuel José Barroso in un colloquio bilaterale. Credo che non ci debba essere Paese più interessato della Germania alla credibilità della Zona euro e interessato al fatto che, se vi è un meccanismo che va rafforzato, questo meccanismo va rafforzato a livello europeo e non con intese bilaterali", ha ribadito Frattini a proposito della ritrosia di Berlino a mettere in campo fondi pubblici a favore della Grecia.

"Mi auguro che si troverà un’intesa non su un assegno da mettere nelle mani della Grecia ma su un meccanismo da attivare ove ve ne sia la necessità", ha aggiunto Frattini.

Gli stessi concetti erano già stati espressi da Frattini ieri sera nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio Ue Affari generali e dopo un incontro bilaterale con Barroso.