Home News G8. Gli otto grandi contro il nucleare iraniano

G8. Gli otto grandi contro il nucleare iraniano

0
4

La dichiarazione del finale del summit del G8 giapponese porta con sè la volontà dei capi di stato e di governo dei paesi membri di risolvere le questioni legate all'inflazione e al nucleare iraniano.

Incrementare la capacità di produzione e raffinazione del petrolio. Lo chiedono i leader del G8 nella dichiarazione conclusiva. Nel documento il G8 esprime preoccupazione per la pressione dell'inflazione e sottolinea la necessità di avere "stabilità nei mercati finanziari" e di "lottare contro il protezionismo".

Il G8 rimarca "l'importanza di implementare rapidamente tutte le raccomandazioni del Financial Statibily Forum", presieduto dal governatore di Bankitalia, Mario Draghi.

Sul programma nucleare iraniano il G8 rimane impegnato nella ricerca di una "soluzione diplomatica". Il G8 ha comunque espresso "profonda preoccupazione" per il fatto che l'Iran continua a non adempiere ai suoi obblighi internazionali sul problema del nucleare.

Nella Dichiarazione finale del Vertice G8, nella parte dedicata alle crisi internazionali, gli otto grandi invitano Teheran ad agire ''in modo responsabile costruttivo''.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here