Gaza. Torna la tensione: Israele bombarda tunnel al confine

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gaza. Torna la tensione: Israele bombarda tunnel al confine

28 Gennaio 2009

Un aereo israeliano ha bombardato questa notte alcuni tunnel al confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto.L’informazione è stata confermata da alcuni funzionari della sicurezza di Hamas.

Una portavoce israeliana ha detto che sono in corso verifiche. I testimoni hanno riferito di una forte esplosione causata da una bomba e da un missile contro la zona di frontiera. Secondo le fonti l’esplosione non ha provocato vittime.

I residenti di Rafah hanno cominciato a fuggire dalle loro case per paura durante l’attacco dell’aereo che ha colpito almeno tre volte. Uno dei principali obiettivi dell’operazione israeliana "Piombo fuso" è stata proprio la zona dei tunnel che corrono sotto il confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto e attraverso i quali passano merci di tutti i tipi per aggirare il blocco israeliano. Secondo le autorità israeliane, in questo modo arrivano anche i razzi che vengono poi tirati sulle città israeliane.

Ieri un veicolo militare israeliano era caduto in un’imboscata di militanti palestinesi sul confine meridionale della Striscia. Un soldato israeliano è morto e altri tre sono rimasti feriti. Ne è seguita una sparatoria sulla frontiera, la chiusura di tutti i varchi di confine ed una serie di incursioni nella striscia da parte di blindati e di elicotteri e droni israeliani.

Nel frattempo, le autorità israeliane ci hanno comunicato che oggi apriranno tutti i valichi commerciali con Gaza che erano stati chiusi ieri. Lo ha annunciato il responsabile palestinese della gestione dei valichi di Gaza, Raid Fatuh, all’agenzia di stampa araba "Kuna".

"L’esercito israeliano ci ha informato oggi di questa decisione – spiega – e comprende tutti i valichi commerciali. Prevediamo che dal valico israeliano di Karam Abu Salem entreranno almeno 110 camion di cui 82 carichi di aiuti umanitari e 10 camion destinati al ministero dell’Agricoltura".

Le autorità israeliane consentiranno anche l’ingresso di quantità limitate di gas e di combustibile necessario per far funzionare la centrale elettrica. La chiusura dei valichi con Gaza era stata assunta ieri in seguito a un attentato compiuto da miliziani palestinesi contro una pattuglia di soldati israeliani.